«

»

Ott 21

I sintomi dell’intestino irritabile nelle donne

Secondo i dati statistici, quasi il 22% della popolazione soffre o ha sofferto la cosiddetta sindrome dell’intestino irritabile o sindrome del colon irritabile, essendo le donne le principali interessati. Non è noto con certezza che cosa la causa, ma si è dedotto che è legato a periodi di stress ed emozioni. Possiamo spiegare che i sintomi sono, soprattutto se sei una donna.

Che cosa è sindrome dell’intestino irritabile (IBS)?

Il termine più esatto è ‘Sindrome dell’Intestino Irritabile’ (IBS), e comprende una serie di circostanze in cui la persona che soffre, in particolare, di un dolore all’addome e significativi cambiamenti nel ritmo dell’intestino. Non ci sono infezioni o di modificazione fisica, né alcun tipo di colite o colon spastico. Sarà un medico che ha diagnosticato dopo diverse analisi, ma di solito tende a comparire nelle donne che non hanno ancora raggiunto l’età di 35 anni.

Qual è la causa?

Masajes para el colon irritable_0

Come abbiamo accennato sopra, non è ancora noti i meccanismi che hanno origine. Questo è in molti casi una malattia cronica, gli episodi sono ripetuti ogni mese. Ci sono problemi digestivi, i cambiamenti nella motilità intestinale… Gli esperti ci dicono che in un certo modo, l’intestino si comporta quasi come un secondo cervello. È lì che dobbiamo concentrare i nostri nervi, le nostre ansie… qualsiasi problema può portare ad un’alterazione del tratto digestivo, da piccolo.

Ma sì, può anche essere influenzato da alcuni cibi a cui si reagisce male, e anche alterazioni ormonali e fattori genetici. Può essere comune che, se le nostre madri soffrono di sindrome dell’intestino irritabile, che soffriamo anche noi.

Quali sono i sintomi?

Dolor de estomago

1. Il dolore addominale

Si tratta, senza dubbio, il sintomo principale. Di solito appaiono sulla parte inferiore dell’addome e di entrambi o di un solo lato. Si tratta di una sorta di bruciore molto caratteristico che occasionalmente può irradiare nella parte bassa della schiena e delle gambe.

La condizione spesso vengono a momenti sotto forma di e il bruciore. E ‘ molto fastidioso e invalidante.

2. Periodi dolorosi

Secondo i dati statistici, è più comune a comparire sindrome dell’intestino irritabile nelle donne che hanno regole particolarmente doloroso. Questo è ciò che è noto come la dismenorrea. Tende ad accadere quando taluni ormoni causano ci sono forti contrazioni nei muscoli uterini.

È per questo motivo che il fattore ormonale è determinato da colui che ci sono in misura maggiore le donne che soffrono di questa malattia, e, in generale, tende ad essere ereditati dalle madri alle figlie. Dobbiamo tener conto di questo.

3. Periodi di stipsi a periodi di diarrea

È anche molto comune. A volte spendiamo giorni senza essere in grado di andare al bagno. In contrasto, altre volte si soffre di fastidiosi diarrea. È una cosa comune. E anche normale sgabelli, tendono ad essere doloroso.. non sappiamo cosa mangiare per risolvere il problema, perché ci sentiamo a pieno e si tende a perdere l’appetito. Anche soffrire di fastidiosi gas.

4. Il nostro stato emotivo

Sindrome dell’intestino irritabile e le nostre emozioni sono strettamente correlati. Sicuramente hai impostato che quando si soffre di periodi di stress e ansia, è quando l’intestino soffre di più, quando sei peggio. Tuttavia, quando ci sono più calmo, la situazione migliora e si rilassa. Dobbiamo, quindi, essere attenti a quei periodi in cui ci troviamo male emotivamente. In che abbiamo dei problemi.

Se si soffre di sindrome dell’intestino irritabile sapere che l’incidenza sta per essere notato. Ci vedo quasi come il mal di testa. Non si dispone di un problema organico a soffrire il loro dolore, a volte a fatica, una dieta povera o preoccupazione o ansia, può far soffrire. Con intestino irritabile, avviene allo stesso modo.

C’, che è la base per iniziare a gestire le nostre emozioni, lo stress e l’ansia.

Come posso trattare la sindrome dell’intestino irritabile?

zumo de zanahoria remolacha fresaynaranja

Durante quei momenti in cui si soffre di ibs, si consiglia di seguire le seguenti linee guida:

Evitare cibi acidi, come il caffè, le bevande gassate come cola… Evitare i dolci e tutti gli alimenti con farine raffinate. Vari studi ci dicono che in questi casi, si dovrebbe ridurre l’assunzione di glutine, che tende ad aggravare. Evita anche di proteine animali: carne rossa, pesce… Mangiare molto leggero, ma più volte al giorno, che è a dire, è meglio mangiare piccole quantità di circa 6 volte al giorno. Ricordarsi di masticare bene. Bere molta acqua. Il succo di barbabietole o rape rosse con la carota è molto adatto. Aumentare il consumo di probiotici, che si prenderà cura e rafforzare il vostro intestino: latte fermentato, yogurt fermentato, miso…. Gli agrumi sono molto adatti: pesche, fragole, kiwi, mele, papaia. L’olio di menta piperita agisce come una buona protezione. Con riferimento agli infusi, la più appropriata sarà l’infuso di semi di finocchio, infusi di menta, e l’infusione di melissa.

Prima di tutto, ricordate, gestiti correttamente le vostre emozioni, affrontare lo stress in modo che non si superi. Impostare le priorità nella vostra vita, avendo riconosciuto prima cosa è importante. Protegge la tua autostima e cercare di avere il tempo per voi stessi e le vostre cose di ogni giorno, di riposo e di fare ciò che ti rende felice.

Lascia un commento