«

»

Ott 23

Gli oggetti di uso quotidiano che contengono più virus e batteri: Attenzione!

La nostra genuina nemici sono sempre i più piccoli, che noi non percepiamo e che ci rendono malati senza essere in grado di vedere che aspetto hanno. I virus e i batteri vivono in scenari più comuni, quelli che da sempre è trascurato e che ogni giorno ci manipolare senza le opportune misure.

Questo non è quello di diventare ossessivo, ma essere consapevoli che ci sono luoghi che possono agire come veri propagatori di malattie. È lì che dobbiamo prendere alcune misure di igiene particolare. Ecco perché oggi vi invitiamo a scoprire questa informazione importante per la nostra salute. Non mancate!!!

1. Il mobile

movil

Questo alcuni dati che non mancherà di sorprendere: un medico e professore dell’Università di Arizona, Charles Gerber, dice che lo schermo di un telefono cellulare può avere 400 volte più germi che il lavandino di un bagno. Quello che ha sorpreso?

In effetti, e questo è dovuto a due fuochi: il primo, le gocce che hanno un impatto contro lo schermo, come si parla e che ci sono rimasti attaccati. La seconda, i batteri che vi lasciamo con le nostre mani. E ci sono così tante! Abbiamo, quindi, non sono affatto sorpreso che il mobile è appunto uno dei focolai di infezione e la diffusione di batteri e virus più pericoloso oggi.

Come possiamo mantenere una buona igiene con il nostro cellulare? Molto facile. Ogni notte, si può inumidire un panno con un po ‘ di aceto bianco o un paio di gocce di olio di tea tree. Sono entrambi ottimi disinfettanti che tenere il telefono libero di questi microscopici nemici.

2. Rubinetti

grifos-de-baño-dentro

Stare un attimo a pensare: che cosa è la prima cosa che ognuno fa quando si va a lavare le mani? Toccare il rubinetto per aprire il passaggio dell’acqua e di essere in grado di sbarazzarsi di tutta la sporcizia e impurità. Pertanto, l’obiettivo principale del virus e batteri sono collegati alla stessa rubinetto. Un intero ceppo della malattia alla portata di chiunque.

La cosa divertente è che, dopo il lavaggio mani, toccare il pulsante per chiudere l’acqua, con la quale, ci riuniamo di nuovo, quei piccoli nemici invisibili. Cosa possiamo fare allora? Se sei in un bagno pubblico ottiene un fazzolettino di carta. Se sei a casa, provare a lavare tutti i giorni i rubinetti con un buon disinfettante. Mi fai un esempio? L’aceto bianco. È molto efficace!

3. Il carrello della spesa

carrito compra virus y bacterias

Si può immaginare il numero di mani che hanno toccato quel carrello ora spingere al supermercato? Quanti sarebbero sporchi? Quante persone avrebbe un influenza o un raffreddore? Non possiamo nemmeno immaginare, ma quello che sappiamo è che si tratta di un vero e proprio paradiso di virus e batteri.

Ovviamente non abbiamo intenzione di andare con alcuni guanti di lattice per tutto il giorno, per evitare infezioni, ma vale la pena di essere a conoscenza di tutti questi oggetti di uso quotidiano che possono trasmitirnos qualsiasi malattia. Dal momento che si deve toccare, volenti o non, ricordo soprattutto non prendere la mano alla bocca o il naso mentre si spinge il carrello della spesa. Una volta che hai finito, vai in bagno a lavarsi le mani. Hai anche l’interessante possibilità di prendere il sacchetto di gel igienizzante per le mani: sono molto utili e possono anche produrre da soli a casa.

4. Le ringhiere

barandillas

Penso a tutte quelle ringhiere che si tocca per tutta la giornata: delle scale, la metropolitana, il tuo lavoro, che la rampa nel parco… ci Sono così tante! I faretti sono l’ideale per costruire c’virus e batteri da tutte quelle mani che, come la vostra, tendono a fare affidamento ogni giorno.

Abbiamo, inoltre, non so ogni quanto tempo il solito pulire o disinfettare, quindi, se non si è obbligati per motivi di salute o di sicurezza, è meglio non toccarli. Molte malattie sono diffuse con atti come semplice movimento della mano, da una di queste guide.

5. Il computer

mujer

A volte, abbiamo trascorso molte ore davanti al computer. Le nostre mani non sono sempre puliti quando scriviamo una mail quando abbiamo esaminato i social network, o se abbiamo vedere qualche video. E ‘ anche possibile che si condivide il computer con altre persone, causando una maggiore presenza di virus e batteri.

In questo caso, si dovrebbe mantenere la stessa igiene che con il telefono cellulare. Prendere un panno leggermente inumidito con olio di tea tree e deterge delicatamente i tasti e lo schermo del computer. In questo modo siamo in grado di tenerlo disinfettato.

6. Le borse

bolsos

Siamo sicuri che questi dati non mancherà di sorprendere: Secondo il dr. Filippo Tierno, dell’Università di New York, sia per le nostre borse da tessuti come la pelle di memorizzare centinaia di virus e batteri. I pori della pelle, l’umidità e il risiedere all’interno del tessuto crea uno scenario ideale per il suo sviluppo.

È incredibile, non è vero? A volte non siamo consapevoli della grande quantità di oggetti di uso quotidiano che ci manipolare senza sapere i rischi che esistono in loro. La pena ricordare e mantenere sempre una corretta igiene. E si sa, per una maggiore tranquillità, di includere nella vostra bag una piccola bottiglia di gel disinfettante per le mani. È molto utile!

Lascia un commento