«

»

Feb 19

Cosa è il fascicolo sanitario elettronico

Cosa è il fascicolo sanitario elettronico? Vediamo insieme in cosa consiste questo nuovo modo di catalogare le informazioni sanitarie approvato finalmente attraverso la firma del decreto dedicato da parte del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

microchip

Il fascicolo sanitario elettronico è un microchip con tutte le nostre informazioni sanitarie collegabile in rete da parte dei sanitari per accedere immediatamente a tutto ciò che è necessario conoscere per curare in modo adeguato il paziente. Al suo interno saranno raccolti, nello specifico, tutti i dati sanitari e socio assistenziali della persona. Esso conterrà non solo i dati sensibili relativi alla salute dell’individuo ma anche i farmaci usati, i verbali di pronto soccorso, particolari certificazioni mediche e la propria disponibilità a donare gli organi.

Dal via libera ottenuto ora dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin si stima che si avrà bisogno di ancora qualche settimana affinché l’utilizzo del fascicolo sanitario elettronico entri in pieno regime. Questo strumento, del quale si parla da mesi, è qualcosa pensato per rendere più semplice l’assistenza del malato, riunendo in un solo chip tutte quelle cose che è necessario sapere del proprio paziente sia che si parli di una visita specialistica sia di una potenziale accettazione al pronto soccorso.

Ovviamente esso verrà creato nel rispetto delle norme sulla privacy ed attraverso i vari resoconti, l’incrocio dei dati e la trasparenza sullo stesso, consentirà di evitare inefficienze nella cura ed un controllo seppure indiretto, del sistema sanitario nazionale. Come ha spiegato Beatrice Lorenzin:

L’istituzione del fascicolo sanitario elettronico rappresenta, quindi, il presupposto necessario per poter giungere ad una sintesi delle diverse istanze esistenti e promuovere la condivisione di un modello di riferimento nazionale, che coinvolge tutti gli enti e le strutture del Servizio sanitario nazionale.

La speranza è quello che rappresenti anche meno problemi con la burocrazia per il paziente ed una maggiore velocità nella gestione dei suoi ricoveri e dell’ottenimento di tutte quelle informazioni di solito diffuse su modelli cartacei.

Robert Lucian Crusitu

Lascia un commento