«

»

Set 29

Come prevenire e capire un’infezione delle vie urinarie

Uno ogni cinque donne ha avuto almeno una infezione delle vie urinarie, nella loro vita, e alcune donne hanno anche di più. Fortunatamente, la maggior parte delle infezioni non sono gravi e possono essere trattati facilmente con farmaci antibiotici. Tuttavia, una infezione del tratto urinario può essere ricorrente, e a volte si ripete un paio di settimane dopo il trattamento.

In questo modo, quasi il 20 per cento delle donne che hanno una infezione delle vie urinarie avrà un altro, e il 30 per cento di coloro che hanno avuto due sarà una terza. Circa l ‘ 80 per cento di coloro che hanno avuto tre avrà una quarta. Se le infezioni del tratto urinario non trattata, può portare ad altri problemi di salute più complicati, in modo che non dovrebbe essere ignorato.

Il tratto urinario, che comprende due reni, due ureteri, la vescica e l’uretra. I reni rimuovere i rifiuti e l’acqua dal sangue per produrre urina. L’urina viaggia attraverso tubi di muscoli chiamati ureteri, la vescica. La vescica è un organo a forma di palloncino composto di muscoli, tessuto connettivo, nervi, che si gonfia come si riempie con l’urina. L’urina conservati nella vescica finché non viene rilasciato dal corpo attraverso un altro tubo, chiamato l’uretra. Due gruppi di muscoli, i muscoli del pavimento pelvico e degli sfinteri, urinario, il controllo dell’attività dell’uretra e del collo vescicale. Questi muscoli devono lavorare insieme per trattenere l’urina nella vescica la maggior parte del tempo, e permettere che la vescica vuota, quando appropriato.

La maggior parte delle infezioni del tratto urinario sono causate da una varietà di batteri, tra cui Escherichia coli (E. coli), che si trova nelle feci. In donne più giovani saphrophyticus stafilococco è l’organismo più comune che causa infezioni del tratto urinario. Perché la vulva (la vagina) e l’ano sono molto vicini tra loro, è facile per i batteri di diffondersi per l’uretra e percorrere il tratto urinario nella vescica e, occasionalmente, ai reni.

L’infezione si verifica quando i batteri si aggrappano per l’apertura dell’uretra e si moltiplicano, producendo un’infezione dell’uretra, chiamato uretrite. I batteri spesso si sviluppa fino alla vescica, causando una infezione della vescica. Se il problema non viene trattata, l’infezione può continuare a diffondere il tratto urinario, causando l’infezione nei reni, chiamato pielonefrite. Un rene infezione non trattata può portare a batteri entrano nel flusso sanguigno (questo è noto come la sepsi delle vie urinarie), che può essere un pericolo di vita infezione che richiede l’ospedalizzazione e antibiotici per via endovenosa.

Le più comuni cause di infezioni del tratto urinario

Infecciones vaginales

Alcune donne sono più inclini a infezioni del tratto urinario rispetto ad altri, perché le cellule dei loro settori della vagina e nel loro uretre sono invase più facilmente dai batteri. Le donne le cui madri o sorelle hanno infezioni ricorrenti del tratto urinario, inoltre, tendono ad essere più suscettibili. Il rischio di infezione del tratto urinario è anche maggiore se si stanno attraversando la menopausa. L’assottigliamento della vagina e dell’uretra dopo la menopausa può rendere queste zone meno resistenti a batteri e causare infezioni del tratto urinario più frequenti.

Irritazione o lesioni della vagina o dell’uretra, causato da un rapporto sessuale, douching, tamponi o femminile, deodoranti, possono dare batteri la possibilità di invadere. L’uso di un diaframma può causare irritazione e può interferire con la capacità della vescica di evacuare, per favorire la crescita di batteri. La stitichezza può portare a livelli elevati di batteri E. coli nell’intestino, aumentando il rischio che si diffonda nel tratto urinario.

Anomalie del tratto urinario, che blocca il flusso di urina, come una pietra nel rene o il prolasso dell’utero o della vagina, può anche portare ad una infezione o infezioni ricorrenti. Malattie che colpiscono il sistema immunitario, come il diabete, l’AIDS, le malattie renali croniche, aumentare il rischio di infezioni delle vie urinarie.

L’uso a lungo termine di un catetere a permanenza, un tubo morbido che viene inserito attraverso l’uretra nella vescica per drenare l’urina, è una comune fonte di infezioni del tratto urinario. Il cateterismo intermittente, in realtà è usato per prevenire infezioni ricorrenti in alcuni pazienti. Anche se le donne in gravidanza di per sé non sono più inclini alle infezioni, questi sono più propensi a venire a loro nel interessare i reni.

Lascia un commento