«

»

Gen 25

Come chiedere l’assistenza sanitaria domiciliare

Come richiedere l’assistenza sanitaria domiciliare? Questo è un privilegio che il Servizio Sanitario Nazionale garantisce alle persone in gravi condizioni di salute e non autosufficienti: vediamo come formulare la richiesta.

infemiera dà medicina ad anziana

Cosa si intende per assistenza sanitaria domiciliare

Sotto il nome di assistenza sanitaria domiciliare, o cure domiciliari, rientrano tutta una serie di prestazioni mediche, infermieristiche e riabilitative che la ASL consente vengano eseguite all’interno dell’abitazione del malato che non può recarsi nelle strutture preposte per esserne sottoposto a causa delle sue condizioni di salute. Si tratta di interventi necessari sia per stabilizzare il paziente che per migliorarne la qualità della vita verificando la progressione della malattia. Ovviamente il diritto a tutto questo viene accertato da strumenti di valutazione multiprofessionali. Nell’elenco delle prestazioni erogabili entrano le analisi del sangue a domicilio, visita cardiologica e pneumatologica e tutta una serie di visite specialistiche. Non dobbiamo dimenticare che assistenza sanitaria domiciliare è compresa nei LEA, i livelli essenziali di assistenza.

Quali sono i tipi di assistenza erogati

Sono tre le tipologie di assistenza sanitaria erogate dalla ASL:

  • Assistenza domiciliare programmata (ADP)
  • Assistenza domiciliare integrata (ADI)
  • Ospedalizzazione domiciliare

Esse raggruppano sotto di esse diversi tipi di intervento e vengono stabilite in base alla gravità delle condizioni del paziente, la necessità di cure sul lungo termine e la difficoltà degli interventi da portare avanti.

Come richiedere l’assistenza sanitaria domiciliare

Da regione a regione le cure domiciliari vengono erogate con modalità differenti. Essenzialmente è necessario richiedere al medico di famiglia la compilazione di un certificato medico attestante le patologie del malato e presentare richiesta di assistenza presso la ASL del territorio. Essa invierà poi degli specialisti a verificare attraverso una visita domiciliare l’effettiva necessità del paziente. Una volta approvata in base alle condizioni dello stesso, sarà cura in base alla richiesta di intervento organizzare il calendario delle visite da parte del personale specializzato.

Alexander Raths

Lascia un commento