«

»

Gen 22

Che sguardo il francese su e-farmacia e gli oggetti collegati ?

Il Gruppo PHR, un gruppo di farmacisti, ha pubblicato i risultati della sua indagine, in collaborazione con l’IFOP l’aspetto del francese e-Farmacia e gli oggetti per la salute. La scoperta.

PHR' data-recalc-dims='1Da un punto di vista generale, questo studio* " Il look del francese E-farmacia e gli oggetti connessi alla salute ", condotta dal Gruppo PHR, mostra che i francesi sono nella richiesta di un’apertura del dispensario in digitale : consigli sulla salute, la vendita di salute gli elementi connessi, o di informazione sul farmaco….

Principali aspettative "spontanea" : informazioni sui trattamenti e farmaci (24%), attraverso la consulenza, l’accesso ai record di farmaci o loro composizione, ordine e acquisto di medicinali e trattamenti, confronta i prezzi e controllare le offerte e le promozioni (22%).

Secondo questo studio, il 12% dei francesi vogliono la presenza di schermi in self-service in farmacie per fornire loro più autonomia e l’accesso a uno spazio digitale personalizzato aggregazione delle informazioni sulla salute e per il rinnovo di un ordine, di verificare lo stato delle loro vaccinazioni, per avere accesso alla propria cartella clinica online o di aggiornare la propria carta.

Per quanto riguarda le applicazioni per la salute, il francese plebiscito : la circolazione delle informazioni su un corso di trattamento (43%), l’utilizzo di automedicazione (38%), e le informazioni sulle malattie (32%).

Il francese vedere un reale vantaggio per lo sviluppo dell’e-Farmacia sito web e per sostenere i loro sforzi e la cura : il rinnovo della prescrizione online (50%),ordinare i prodotti e riceverli direttamente a casa (39%) o il ritiro presso la farmacia (35%).

Oggetti collegati : il 77% dei francesi sono favorevoli alla condivisione di dati con il loro farmacista

Secondo questo studio, il 13% dei francesi ha già almeno un oggetto connesso per la salute. Diverse aspettative nei confronti di questi oggetti collegati : il monitoraggio e la misurazione delle loro costanti (44% e 37%), seguita da una patologia cronica (31%) o il monitoraggio dello stato di vaccinazione (13%).

Gli oggetti connessi, seducendo il francese. Vorrebbero vedere nelle loro farmacie : il monitor (58%), di glucosio nel sangue (35%) e un tool per l’analisi del sonno (30%). Per quanto riguarda i dati, solo il 10% ritiene che possa interpretare se stessi. Agli occhi dei francesi, i professionisti della salute (medici e farmacisti) sono ancora i referenti sono essenziali per l’interpretazione dei dati sanitari raccolti.

Per il tipo di dati, i francesi sono pronti a condividere i dati medici per il follow-up di trattamento (88%) o gli appuntamenti con i professionisti della salute (64%).

Il francese per la "digitalizzazione" di farmacie

Il francese desiderio che, come tutta la farmacia per avere più intelligente e offrire nuovi servizi in linea con gli sviluppi di oggi. Per esempio, sono favorevole all’implementazione di servizi cloud come contattare tramite SMS/e-mail per essere informato circa la loro preparazione dell’ordine (83%) o per confermare un appuntamento (70%). Gli strumenti digitali hanno bisogno per aiutarli nel migliore monitoraggio dei trattamenti o consentire l’accesso a tutti i professionisti della salute con il medico ( 57 %) o il farmacista (48%).

* Studio PHR / SFOP condotto dall ‘ 8 gennaio al 13 febbraio 2015. Le interviste sono state condotte da un questionario auto-somministrato online (CAWI – Computer Assisted Web Interviewing), secondo il metodo delle quote, con un campione di 1.001 persone rappresentativo della popolazione francese 18 anni e più.

Fonte : Groupe PHR

 

Lascia un commento