«

»

Feb 18

5 modi per connettersi con il nostro “io” per combattere il vuoto emotivo

Alcuni stati vitali sono come invalidante come il vuoto emotivo. Nonostante il fatto che il “vuoto” che si descrivono come un’assenza di qualcosa, nel campo della psicologia, questa dimensione definisce la sofferenza, il disagio e la tristezza più opprimente.

Se è vero che quando si parla di vuoto emotivo, la prima cosa che viene in mente è un paio di problema, è qualcosa che va ben al di là.

Il personale frustrazione, il dolore di un’infanzia dolorosa esperienza, fallimento, o anche lo stress e l’ansia può certamente essere conformi a questo stato. Questo emotiva insoddisfazione abbiamo staccare completamente dal nostro “io”.

A quel punto, vogliamo spiegare a voi 5 modi per promuovere quell’unione. Perché pochi di noi abbracciare il nostro essenze siamo in grado di curare il vuoto emotivo.

Vi invitiamo a mettere in pratica. Vale la pena.

1. Non più paura della solitudine

Il vuoto emotivo, ha molto a che fare con la sensazione di solitudine. Tanto che nella maggior parte dei casi è quello che ci fa più male: sentirsi soli, incompresi e anche “radici”.

Vi consiglio di leggere anche “le stelle dicono che la fugace siamo“

Questi sarebbero alcuni esempi di questo rapporto tra la solitudine e il vuoto emotivo:

Avete un partner, ma il rapporto che dà un profondo senso di solitudine, incomprensioni e infelicità. Si ha la sensazione che non hai il supporto di alcuna delle persone che vi circondano. Hai mai avuto un legame forte e felice con i tuoi genitori, la tua famiglia.

Molte di queste dinamiche determinare, senza dubbio, che l’insoddisfazione in cui la solitudine combinato con la sensazione di sentirsi persi.

Ora, un modo per guarire questo dolore è di nuovo la connessione con il nostro “sé”. Capire che l’amore della tua vita e la tua azienda devi essere sempre te stesso. Nessuno merita tanto rispetto, di attenzione, di cura e di affetto, come quello che vi offre il vostro cuore. Capire che coloro che non imparano e godersi la solitudine di ricerca per quello che ci manca in altri.

mujer-con-flores

2. Lasciare andare ciò che fa male, per sanare il vuoto emotivo

Insistiamo ancora una volta che “un vuoto emotivo” non è l’assenza di qualcosa. Si tratta piuttosto di una ferita non viene risolto, un peso opprimente di noi, una cicatrice non è guarito.

Capire che non manchi nulla, che non hanno già. Si sono una persona che ha tutte le strategie per fare il passo verso il tuo benessere personale.

L’unica cosa che ti manca è sapere come collegare con la vostra auto e, per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo imparare ad ascoltare.

Identificare ciò che ti dà fastidio, che ti fa male, cosa ti porta all’infelicità. Si prende consapevolezza di ciò che non vi piace la vostra persona (insicurezza, paure, ossessioni…).

Legge, inoltre, “queste sono le tre principali cause di depressione“

Quando ci si connette con quelle parti scure del tuo “io”, sarà il momento di prendere il passo. Lasciare andare ciò che fa male, che fa male e ciò che rende quel vuoto emotivo.

mujer-con-flores-redondas-en-la-cara

3. Spegnere il rumore mentale

Il tuo “io” è circondato da una fitta e complessa rumore mentale che ti impedisce di risalire. Che mette pareti, per la tua libertà, la tua essenza.

Il rumore mentale sono il “non posso”, “non ho il coraggio” o “se faccio questo decepcionaré a queste persone”…. Spento che il suono persistente abitato da spine e paludi e elígete. Essere la vostra priorità è un modo per recuperare la libertà, riempita di autostima, con la luce e la sicurezza per il vostro vuoto emotivo. 4. Non hai bisogno di nessuno per piantare fiori nella tua anima

Abbiamo trascorso una parte della sua vita in attesa di qualcuno per riempire il nostro vuoto. Abbiamo bisogno di qualcuno che vi mettete dei fiori nella nostra anima e ci conducono per mano e ci guida verso la felicità e il benessere.

Tuttavia, questa romantica immagine è un po ‘a destra, un po’ di sano. Nessuno è obbligato a riempire il nostro vuoto o fare i salvatori spontanea. Tu sei quello che deve essere salvato e prendersi cura di sé.

Leggi anche “La necessità di rompere la solitudine ti rende vulnerabile“

È meglio costruire la vostra felicità, ogni giorno della vostra vita. Fiori, piante nella vostra anima, voi stessi a diventare la persona che si desidera trovare. Perché è così proprio per evitare il vuoto emotivo.

mujer mirando flores rojas afrontando lo que se va representando el vacío emocional

5. Prenditi cura del tuo benessere fisico

Sappiamo che per essere bene è quello di prendersi cura dei nostri pensieri e il nostro atteggiamento. Un pensiero positivo, realistico e coraggioso è la strategia migliore per guarire il vuoto emotivo.

Ora, oltre alla cura per la mente, è necessario che si dovrebbe prendere cura della nostra salute, del nostro corpo, del nostro cuore. Prendere nota di questi semplici consigli:

Posti letto almeno 8 ore al giorno. Seguire lo stesso programma in termini di pasti e di riposo. Bere molti liquidi. A piedi, a piedi per una mezz’ora ogni giorno. La pratica di rilassamento, fare lo yoga, una passeggiata attraverso un’area naturale. Consumare frutta e verdura fresca. Iniziare la giornata con un bicchiere di acqua calda con limone. Sempre mangiare la prima colazione. Mangiare piccole quantità, ma incontra i cinque pasti giornalieri.

Vive il presente con i cinque sensi, gode di ogni pasto, ogni giro. Non ossessionati con la ieri né h con il futuro. Non esiste ancora.

Lascia un commento